PuntoCellulare.it

Nokia non teme i cellulari economici di Motorola

9 Marzo 2005 | PuntoCellulare.it
MOTOROLA NOKIA CERCA
Nokia pare di non essere preoccupata dell'annuncio fatto da Motorola di voler produrre una gamma di nuovi cellulari ultra economici, destinati ai mercati in via di sviluppo. 'Continueremo ad imporci nel settore dei telefoni di fascia bassa', ha commentato un portavoce dell'azienda produttrice finlandese, precisando tuttavia che cellulari di questo genere, del costo inferiore ai 100 euro, rappresentano soltanto il 20 per cento del proprio fatturato che deriva dalla vendita di telefonini.

I progetti di Motorola prevedono il lancio di un cellulare da 30 euro per i mercati asiatici durante il prossimo mese e di riuscire a vendere un modello ad un costo di poco superiore ai 20 euro nel 2006. Al momento il prezzo pi¨ basso per un cellulare Nokia, destinato ai mercati emergenti, si attesta attorno ai 40 euro.
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    samsung galaxy note 20Samsung Galaxy Note 20 - il prezzo scende a 899 euro, con tutti gli omaggi della promo lancioxiaomi mi 10 ultraXiaomi Mi 10 Ultra - in anteprima le immagini e le caratteristiche tecnichemotorola moto e7 plusMotorola Moto E7 Plus - in anteprima immagini e caratteristiche tecnichehuawei mate 40Huawei Mate 40 e Mate 40 Pro saranno lanciati a settembresamsung galaxy note 20 mystic redSamsung Galaxy Note 20 - l'esclusiva versione Mystic Red in Corea del Sudpixel 4aQuattro nuovi smartphone Google Pixel nel 2021, uno con schermo pieghevolerealme x3 proRealme X3 Pro - secondo Geekbench avrà uno Snapdragon 855+pixel 4 4 xlPixel 4 e 4 XL escono di scena, Google smette di venderli dopo solo 9 mesixiaomi mi 10 pro plusXiaomi Mi 10 Ultra - il super top di gamma sarà svelato l' 11 agostopixel 5 pixel 4a 5gPixel 5 e Pixel 4a 5G in vendita a partire dall' 8 ottobrehtc wildfire e2HTC Wildfire E2 - prezzo e specifiche del nuovo entry level, debutto in anteprima in Russiarealme x50 pro 5gRealme registra numeri da record nel primo semestre 2020