PuntoCellulare.it

NTT DoCoMo e Fujitsu realizzano una nuova batteria 'fuel cell'

7 Luglio 2005 | PuntoCellulare.it
FUJITSU BATTERIE CERCA
I ricercatori dei laboratori Fujitsu e la compagnia telefonica giapponese NTT DoCoMo hanno collaborato negli ultimi mesi allo sviluppo di una nuova batteria a tecnologia 'fuel cell' per i telefoni cellulari, in grado di garantire ad un cellulare 3G fino ad otto ore di utilizzo continuato, praticamente un'autonomia tre volte superiore rispetto a quella della precedente batteria realizzata lo scorso settembre a livello di prototipo dalle due aziende.

La batteria ha per il momento un peso non indifferente di 190 grammi ed utilizza una economica ricarica di metanolo per funzionare. Un portavoce di NTT DoCoMo ha dichiarato di prevedere per la prossima primavera il lancio commerciale delle prime batterie 'fuel cell', che saranno utilizzate per aumentare i tempi di autonomia dei cellulari di terza generazione.

SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    iphone 13 certified refurbishediPhone 13 - al via le vendite di smartphone ricondizionati sul sito ufficiale Appleoppo find x6Oppo Find X6 - tre smartphone per la nuova gamma in arrivo a febbraionothing phone 2Nothing Phone (2) - il nuovo smartphone sarà lanciato nel 2023, con gli USA come prioritàpoco x5 proPoco X5 Pro - la casa madre conferma finalmente la data di lanciorealme gt neo5Realme GT Neo 5 - confermata la data di lancio dello smartphone con ricarica a 240Woneplus ace 2OnePlus Ace 2 - in arrivo il 7 febbraio come variante di OnePlus 11R per la Cinasamsung galaxy s23Samsung Galaxy S23 - previste alcune limitazioni per i modelli meno costosihonor mwc 2023Honor conferma l'evento del MWC 2023 per la presentazione dei nuovi telefonivodafone connected educationVodafone - lanciate due soluzioni di connected education per la scuola italianaoppo reno 8tOppo Reno 8T - confermato il prezzo di lancio in Italiaapple reality proIn anteprima i dettagli dell'innovativo visore Apple Reality Proaumenti tim windtreAumenti in vista di oltre il 5% per i clienti di Tim e WindTre