PuntoCellulare.it

Sony Ericsson presenta la tecnologia 'Auto pairing' per gli auricolari

29 Settembre 2005 | PuntoCellulare.it
SONY ERICSSON BLUETOOTH CUFFIE - AURICOLARI CERCA
Sony Ericsson ha sviluppato per i propri auricolari e telefoni Bluetooth la nuova tecnologia Auto pairing, per connessioni semplici e veloci tra i dispositivi, senza la necessità di digitare il codice PIN. I prossimi auricolari di Sony Ericsson dotati della tecnologia Auto pairing una volta accesi saranno in grado di mettersi automaticamente alla ricerca del cellulare dell'utente, a cui non resterà che accettare la connessione, senza immettere il PIN.

Il primo auricolare Bluetooth di Sony Ericsson dotato di funzionalità Auto pairing sarà l' HBH-610a, versione aggiornata dell'attuale HBH-610. L' Auto pairing sarà disponibile solo in abbinamento a cellulari Sony Ericsson, in mancanza dei quali si dovrà procedere alla tradizionale procedura di accoppiamento fra i dispositivi.


L'auricolare Bluetooth Sony Ericsson HBH-610
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    indice riparabilitaApple pubblica in Francia l'indice di riparabilità degli iPhoneredmi k40 proRedmi K40 e Redmi K40 Pro fatti a pezzi nel primo video teardownhuawei p40 4gHuawei P40 - annunciata in Cina la variante 4G, con le stesse caratteristichenubia red magic 6Nubia Red Magic 6 - i nuovi smartphone gaming in arrivo il 4 marzopoco f3Poco F3 - in arrivo la variante globale di Redmi K40vivo x60Chip Snapdragon 870 per le versioni globali di Vivo X60 e X60 Prosamsung galaxy a32 4gSamsung Galaxy A32 4G - confermate caratteristiche e prezzo, oltre alle differenze con il modello 5Goppo find x3Oppo Find X3 - in anteprima prezzi e modelli della nuova gamma di smartphonevivo s9Vivo S9 - atteso il 3 marzo il primo smartphone con Dimensity 1100redmi k40Redmi K40 - ufficiale il nuovo top di gamma, anche in versione Pro e Pro+xiaomi redmi note 9tRedmi Note 9T - disponibile nella nuova offerta 5G di Timtimvision google nest hubTim - i contenuti di TimVision si potranno vedere su Google Nest Hub