PuntoCellulare.it

Intel presenta le prime memorie a 90 nanometri per i cellulari

18 Novembre 2005 | PuntoCellulare.it
CHIP MEMORIE CERCA
Intel Corporation ha annunciato di aver avviato la distribuzione alle aziende del settore delle prime memorie StrataFlash (M18) di tipo flash NOR MLC (Multi-Level Cell) a 90 nanometri, con una maggiore densità e un consumo di energia ridotto rispetto alla precedente versione a 130 nm, due requisiti adatti per rispondere alla crescente domanda di sofisticati telefoni cellulari dotati di fotocamera, display a colori, accesso al Web a video.

I nuovi chip offrono le velocità di lettura più elevate oggi disponibili nel settore, consentendo alla nuova memoria flash di operare alla stessa frequenza del bus della nuova generazione di chipset per cellulari, ossia fino a 133 MHz. In questo modo l'esecuzione delle applicazioni utente risulta velocizzata, perché l'interazione tra il chipset e la memoria è più veloce rispetto alla versione a 130 nm. Con velocità di scrittura fino a 0,5 MB/secondo, il prodotto M18 supporta fotocamere a 3.0 megapixel e video MPEG4. Le aziende produttrici di cellulari potranno trarre vantaggio dai costi di produzione inferiori che risultano da velocità di programmazione in fabbrica fino a tre volte più elevate rispetto alle precedenti versioni a 130 nm.

Il prodotto M18 consuma un terzo dell'energia per la programmazione e circa la metà per la cancellazione rispetto ai prodotti della generazione precedente, e offre una nuova modalità di funzionamento Deep Power Down per prolungare la durata della batteria. Anche la portata della densità della flash NOR risulta migliorata, con soluzioni su singolo chip di 256 Mb e 512 Mb e soluzioni con packaging in stack standard fino a 1 Gb. Gli stack standard all'avanguardia di Intel combinano NOR e RAM in più architetture del bus, e migliorano i tempi di introduzione sul mercato e la flessibilità della linea di fornitura degli OEM.

'La memoria flash è una delle tecnologie trainanti per lo sviluppo della nuova generazione di telefoni cellulari. Il prodotto M18 offre ai progettisti di cellulari la combinazione unica di prestazioni, densità e basso consumo richiesta per gli attuali apparecchi. È inoltre basato sulla quinta generazione Intel della tecnologia MLC affidabile e a costi contenuti, e sulla litografia con processo a 90 nm', ha commentato Darin Billerbeck, vice presidente e general manager del Flash Products Group di Intel.
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    samsung android 10Ecco un elenco (ufficioso) degli smartphone Samsung aggiornati ad Android 10redmi k20 pro premiumRedmi K20 Pro Premium - nuova versione con Snapdragon 855+ e memoria potenziataios 13iOS 13 - disponibile il nuovo aggiornamento, ecco su quali iPhone è possibile installarlohuawei mate 30 mate 30 proHuawei Mate 30 e Mate 30 Pro ufficiali - performance al top, ma con qualche dubbiocubot p30Cubot P30 - in arrivo un nuovo smartphone, sulla scia del successo di X20 e X20 Proxiaomi mi 9 pro 5gXiaomi Mi 9 Pro 5G - il design svelato con le prime immagini ufficialirealme x2Realme X2 - il teaser conferma la risoluzione delle fotocamereiphone 11 pro maxiPhone 11 Pro Max - ecco le immagini del primo teardown, confermata la batteria da 4.000mAhlenovo k10Lenovo K10 - il nuovo smartphone riceve il via libera da Googleumidigi f2Umidigi F2 - fotocamera quadrupla e design raffinato emergono nelle prime immaginiwiko wishake true wireless 2WiShake True Wireless 2, i nuovi auricolari Bluetooth di Wikosamsung galaxy a70sSamsung Galaxy A70s - attivata la pagina di supporto sul sito ufficiale