PuntoCellulare.it

Skype potrą essere personalizzato con centinaia di migliaia di suonerie

27 Aprile 2006 | PuntoCellulare.it
SUONERIE VOIP CERCA
Skype ha concluso un accordo con tre fra le pił importanti societą discografiche, EMI Music Publishing, Sony/ATV Music Publishing e Warner/Chappell Music per poter disporre di centinaia di migliaia di brani musicali da utilizzare come suonerie. L'accordo siglato da Skype č il primo ad avere rilevanza in tutti i paesi del mondo, a differenza degli altri accordi di licenza che finora sono stati concessi limitatamente ad alcuni paesi.

Le suonerie potranno essere utilizzate con Skype per personalizzare lo squillo ad ogni chiamata in ingresso. La societą, commentando l'accordo appena concluso, ha smentito qualsiasi interesse a gestire un sito di e-commerce per la vendita online di brani musicali. I diritti acquisiti sulle canzoni saranno infatti utilizzati esclusivamente per realizzare suonerie.
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    nokia g11 plusNokia G11 Plus - nuovo entry level con batteria che dura fino a tre giornisamsung galaxy xcover 6 proSamsung Galaxy Xcover 6 Pro - in anteprima le immagini promozionali ufficialihuawei mate 50 proHuawei Mate 50 Pro - in anteprima le presunte immagini del prossimo top di gammahtc desire 22 proHTC Desire 22 Pro - annunciato il nuovo smartphone con supporto Viversesamsung galaxy a23 5gSamsung Galaxy A23 5G - i benchmark confermano il processore utilizzatooneplus nord n300 5gOnePlus Nord N300 5G - certificazione FCC e primi dettagli sul nuovo smartphonexiaomi 12sXiaomi 12S - tre smartphone per la nuova gamma in arrivo il 4 lugliooppo centre court wimbledonOppo celebra i 100 anni del Centre Court di Wimbledoncubot pocketCubot Pocket - nuovo smartphone compatto con schermo da 4 polliciwindtre goplayWindTre - arriva il servizio WindTre GoPlay in collaborazione con Gamelofttim multicastTim - al via la sperimentazione della tecnologia multicasta su rete satellitarevivo europaVivo si rafforza in Europa con 11 nuovi mercati nel 2022