PuntoCellulare.it

Kaspersky Lab consiglia di prestare attenzione quando si installano applicazioni

18 Marzo 2016 | Roberto Bracco
CRONACHE CERCA
Kaspersky Lab ha scoperto che i consumatori tendono ad installare applicazioni sui propri dispositivi ignorando le possibili conseguenze. Uno sconcertante 63% degli utenti non legge attentamente il contratto di licenza prima di installare una nuova applicazione sul proprio telefono e un utente su cinque (20%) non legge mai i messaggi al momento dell'installazione: i consumatori si limitano a cliccare automaticamente su 'avanti' e 'acconsento', senza capire a che cosa potrebbero aderire.

Kaspersky Lab
Il test di Kaspersky Lab 'Are you cyber savvy?', che ha coinvolto 18.507 utenti sulle loro abitudini online, ha svelato che un numero allarmante di utenti lascia la propria privacy - e i dati archiviati sui telefoni - esposta alle cyber minacce, installano le applicazioni sui propri dispositivi in modo poco sicuro.

Quando gli utenti tralasciano la lettura dei contratti di licenza o dei messaggi che appaiono durante il processo di installazione dell'applicazione, non sanno a che cosa stanno acconsentendo. Alcune applicazioni possono mettere a rischio la privacy dell'utente, comportare l'installazione di altre applicazioni o persino modificare le impostazioni del sistema operativo del dispositivo in modo totalmente legale, grazie alle autorizzazioni che l'utente ha dato nel corso del processo di installazione.

Il test ha inoltre messo in luce che poco meno della metà degli utenti (43%) potrebbe essere a rischio per via delle applicazioni installate sul proprio dispositivo mobile, non essendo abbastanza cyber esperti da limitare le autorizzazioni durante l'installazione. Il 15% degli intervistati non limita in alcun modo quello che l'applicazione può fare sul proprio smartphone, il 17% concede le autorizzazioni richieste, ma poi se ne scorda, mentre l'11% crede di non poter modificare le autorizzazioni rilasciate.

Quando non vengono verificate le autorizzazioni, per le applicazioni diventa possibile - e legale - accedere alle informazioni personali e private presenti sui dispositivi mobile, dalle informazioni sui contatti, alle foto, fino alla geolocalizzazione.

'Gli utenti Internet affidano ai propri dispositivi dati sensibili propri e di altri - come contatti, messaggi privati, e così via - ma non si assicurano che le loro informazioni siano al sicuro. Questo può trasformare i dispositivi in 'digital frenemy'. Non prendendo precauzioni nel momento dell'installazione, molti utenti concedono alle app il permesso di introdursi nella loro vita privata, guardare ciò che è stato archiviato sul dispositivo e monitorare dove si trovano, installare ulteriori applicazioni indesiderate e apportare modifiche al device, già dal momento dell'installazione. Noi di Kaspersky Lab vogliamo aiutare gli utenti a diventare esperti digitali, proteggendo se stessi e i propri dati preziosi da questi pericoli', ha commentato Morten Lehn, general manager di Kaspersky Lab Italia.

Per proteggersi, gli utenti dovrebbero:

- Scaricare applicazioni solo da fonti affidabili,
- Scegliere con cautela le applicazioni da installare sul proprio dispositivo,
- Leggere attentamente il contratto di licenza durante il processo d'installazione,
- Leggere attentamente l'elenco delle autorizzazioni richieste dall'app. Non limitarsi a cliccare 'avanti' senza controllare a cosa si sta aderendo,
- Usare una soluzione di cyber sicurezza che protegga il dispositivo dalle minacce informatiche.
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
  • WISeID Kaspersky Lab SecurityKaspersky Lab e WISeKey lanciano WISeID Kaspersky Lab Security Kaspersky Lab e WISeKey, un'azienda di cyber sicurezza con sede in Svizzera, hanno annunciato il rilascio di una versione speciale dell'app di cyber-resilience, WISeID Kaspersky Lab Security ... [16/03/2016]

  • Kaspersky Lab scopre il trojan Triada che colpisce i terminali Android Gli esperti di Kaspersky Lab hanno scoperto Triada, un nuovo trojan che prende di mira i dispositivi Android e, in termini di complessità, può essere paragonato a un malware basato su Windows. ... [03/03/2016]

  • Kaspersky Lab trojan bancario AcecardKaspersky Lab svela il pericoloso trojan bancario Acecard Il team di ricerca Anti-Malware di Kaspersky Lab ha scoperto uno dei Trojan Android di banking più pericolosi mai visti. Il malware Acecard è, infatti, in grado di colpire gli utenti di circa ... [24/02/2016]

ULTIME NOTIZIE
    andrea ghizzoniVodafone Italia - Andrea Ghizzoni nominato Head of Strategyhuawei mate xHuawei Mate X - previsto domani il lancio della versione definitivaredmi 8 altoparlanteRedmi 8 e Redmi 8A hanno un altoparlante che si pulisce da solosamsung galaxy a51Samsung Galaxy A51 - la scheda tecnica inizia a prendere formagoogle pixel 4Niente registrazione video 4K@60fps sui Pixel 4, la memoria è poca e la potenza scarseggiaoukitel wp5Oukitel WP5 - nuovo smartphone rugged, con tripla fotocamera e batteria da 8.000mAhredmi note 8tRedmi Note 8T - in anteprima le immagini del nuovo smartphonenokia 9 pureviewNokia 9.1 PureView - il lancio rinviato in primavera 2020offerte gearbestLe offerte GearBest di oggi con tanti smartphone al prezzo più bassoxiaomi mi 9 pro 5gXiaomi ha in programma di lanciare almeno 10 smartphone 5G nel 2020oukitel y1000Oukitel Y1000 - prime conferme sulle caratteristiche tecniche dal produttoreoukitel wp3Oukitel WP3 - ecco un nuovo smartphone rugged dal prezzo contenuto