PuntoCellulare.it

Tim - 'Programma il Futuro' per favorire l'educazione digitale

8 Giugno 2016 | Roberto Bracco
TIM CERCA
Sono stati circa 300 i volontari Tim coinvolti durante l'anno scolastico che, sfruttando le loro competenze e professionalità informatiche, hanno garantito il supporto didattico in oltre 2200 classi di 436 scuole italiane rivolgendosi a circa 50.000 studenti.

Tim Programma il Futuro

Con questi numeri Tim ha sostenuto, per il secondo anno consecutivo in qualità di partner Fondatore Mecenate, Programma il Futuro, l'iniziativa realizzata con il MIUR e il CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l'Informatica), finalizzata a promuovere la nuova alfabetizzazione nelle scuole attraverso l'introduzione dei concetti base dell'informatica e del pensiero computazionale. I risultati del progetto 'Programma il Futuro' saranno presentati oggi a Roma, durante il convegno 'Diario Digitale - Coding & Safety Day'.

Quest'anno Programma il Futuro ha lanciato 'Codi-Amo', il contest pensato per offrire agli studenti l'opportunità di sperimentare forme di espressione originali e stimolanti legate alla programmazione. Le scuole partecipanti (primarie e secondarie di I e II grado) hanno realizzato attraverso il coding giochi, storie ed elaborati grafici, oppure elaborato un contenuto didattico sempre su temi del pensiero computazionale.

Tim mette a disposizione delle scuole vincitrici del contest tre piattaforme Scuolabook Network, l'innovativa soluzione per la didattica digitale che fornisce a studenti e insegnanti tutti gli strumenti digitali con cui organizzare attività, percorsi formativi, studio individuale e collaborativo.

'Programma il Futuro' è parte del più ampio progetto nazionale EducaTI, attraverso il quale Tim vuole favorire l'abilitazione al digitale del sistema scolastico italiano, sperimentando e promuovendo nuovi modelli di apprendimento e insegnamento. L'iniziativa si inquadra nelle attività di Corporate Shared Value di Tim #ilfuturoèditutti, un programma di interventi basati sulla creazione di valore condiviso con le comunità in cui l'azienda opera. Attraverso le iniziative di EducaTI, il digitale diventa uno strumento importante per abilitare il cambiamento anche nel mondo della scuola, concetto già ripreso nella riforma del comparto Istruzione La Buona Scuola, proposta dal Governo.
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
ULTIME NOTIZIE
    galaxy watch 5 proSamsung annuncia i nuovi Galaxy Watch 5 e Galaxy Watch 5 Procoloros 12Oppo premiata ai Red Dot Award grazie a ColorOS 12samsung galaxy z flip 4 galaxy z fold 4Samsung lancia i pieghevoli Galaxy Z Flip 4 e Galaxy Z Fold 4, caratteristiche e prezzoredmi k50 extreme editionRedmi K50 Extreme Edition - un nuovo top di gamma in arrivo domanilenovo y70Lenovo Legion Y70 - il nuovo top di gamma atteso il 18 agostooneplus ace proOnePlus Ace Pro - più potente ma meno costosa la variante cinese di OnePlus 10Toppo color os 13Oppo preannnuncia il nuovo ColorOS 13 basato su Android 13realme crescita europaRealme resta nella Top 5 dei produttori europei, Xiaomi e Oppo perdono terrenomotorola razr 2022Motorola RAZR 2022 - le immagini ufficiali confermano la scheda tecnicatone free t90 tone free fit tf8LG Electronics lancia i nuovi auricolari Tone Free T90 e Tone Free Fit TF8oppo reno 8 4gOppo Reno 8 4G - una dotazione 'riciclata' per il nuovo smartphone in arrivo a brevexiaomi mix fold 2Xiaomi Mix Fold 2 - il nuovo pieghevole sarà annunciato l' 11 agosto