PuntoCellulare.it

WhatsApp multata in Italia per il mancato rispetto degli obblighi informativi

24 Gennaio 2018 | Lorix
CRONACHE CERCA
L'AutoritÓ Garante della Concorrenza e del Mercato ha sanzionato WhatsApp per non aver dato esecuzione all'ordine di pubblicazione dell'estratto del provvedimento, emesso nei suoi confronti a maggio 2017, con il quale Ŕ stata accertata la vessatorietÓ di alcune clausole dei Termini di Utilizzo dell'applicazione WhatsApp Messenger.

WhatsApp

In particolare, WhatsApp, violando gli obblighi informativi nei riguardi dei consumatori previsti dalla legge, ha consapevolmente omesso quanto disposto dall'AutoritÓ nel provvedimento, ossia la pubblicazione del citato documento nella homepage del proprio sito web e la contestuale notifica in app, da inviare a tutti gli utenti WhatsApp italiani, contenente il link alla pubblicazione medesima.

Le clausole, a suo tempo qualificate come vessatorie, riguardano, in particolare: la facoltÓ di modifiche unilaterali del contratto da parte della societÓ, il diritto di recesso stabilito unicamente a vantaggio del professionista, le esclusioni e le limitazioni di responsabilitÓ a suo favore, le interruzioni ingiustificate del servizio, la scelta del foro competente sulle controversie (ad oggi esclusivamente individuato presso tribunali americani).

L'AutoritÓ ha irrogato a WhatsApp una sanzione di 50.000 euro, pari al massimo edittale attualmente stabilito dalla normativa per l'inottemperanza ai provvedimenti di accertamento della vessatorietÓ. In particolare, l'AutoritÓ ha tenuto conto non solo della rilevanza del professionista e del suo consapevole rifiuto a pubblicare l'estratto della decisione dell'AutoritÓ, ma anche della circostanza che la pubblicazione Ŕ l'unico strumento che assiste l'accertamento della vessatorietÓ nella disciplina vigente, la quale, allo stato, non prevede l'imposizione di sanzioni amministrative pecuniarie al termine del procedimento amministrativo di accertamento della vessatorietÓ delle clausole contrattuali.
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
ULTIME NOTIZIE
    redmi k30Redmi K30 - Xiaomi conferma la presenza della certificazione Hi-Res Audioredmi k30 proRedmi K30 Pro - in arrivo a marzo 2020 con Snapdragon 865samsung sa n9000Un misterioso dispositivo Samsung con 5G certificato in Corea del Sudoppo reno 3 pro 5gOppo Reno 3 Pro 5G - dal produttore le prime conferme sulle caratteristiche tecnichevivo x30Vivo X30 - l'ultima immagine teaser conferma ulteriori dettagli tecnicisamsung galaxy fold 2Samsung Galaxy Fold 2 - nuove indiscrezioni sul prossimo smartphone pieghevolesamsung galaxy a51Samsung Galaxy A51 - la scheda tecnica completa svelata in anteprimaredmi k30Redmi K30 - le immagini svelano alcune caratteristiche tecnichexiaomi mi mix 3 5gXiaomi partecipa a Esport Fest, con le finali di ESL Vodafone Championshipblackview bv9900Blackview BV9900 - confermate specifiche tecniche e prezzo di lancio dello smartphone ruggedrealme 5iRealme 5i - il nuovo smartphone riceve numerose certificazioni in vista del lancioumidigi a3xUmidigi A3X - confermate specifiche tecniche e prezzo del nuovo entry level