PuntoCellulare.it

Google vuole aggiornamenti software più frequenti dai produttori

14 Maggio 2018 - a cura di PuntoCellulare.it
ANDROID CERCA
Una delle novità emerse la scorsa settimana alla conferenza Google I/O, di cui si è poco parlato, è la volontà della casa di Mountain View di rendere gli smartphone Android ancora più sicuri, riducendo ulteriormente la possibilità che eventuali vulnerabilità software possano pregiudicare gli utenti.

Google vuole aggiornamenti software più frequenti dai produttori
Da tempo Google ha iniziato a rilasciare ogni mese gli aggiornamenti alla sicurezza che tengono conto delle falle scoperte su Android, non tutte le aziende del settore recepiscono tuttavia queste contromisure, implementandole sul propri smartphone.

La situazione è destinata a cambiare a breve, come annuncia David Kleidermacher, responsabile della sicurezza Android presso Google. E' previsto infatti un nuovo accordo che impone alle aziende che utilizzano Android di rilasciare gli aggiornamenti alla sicurezza con maggiore regolarità e tempismo, in modo da ridurre il numero degli smartphone vulnerabili in circolazione sul mercato.

David Kleidermacher spiega tuttavia che il nuovo accordo è stato siglato soltanto con un ristretto numero di fabbricanti, dei quali al momento non è stato diffuso l'elenco. Il fatto che la nuova beta del sistema operativo Android P sia disponibile per ora soltanto sugli smartphone Vivo, OnePlus, Sony, Oppo, Nokia, Essential e Xiaomi rappresenta un indizio significativo sui nomi delle aziende che potrebbero già aver sottoscritto il nuovo accordo con Google in merito agli aggiornamenti software.

NOTIZIE CORRELATE