PuntoCellulare.it

Fastweb - annunciato il servizio cloud WOW Space con spazio illimitato gratuito

4 Dicembre 2018 | Roberto Bracco
FASTWEB CERCA
Fastweb lancia il servizio WOW Space, il cloud innovativo e unico sul mercato dove poter conservare foto, video, musica e i ricordi più importanti senza limiti di spazio, nel formato originale e senza compromessi sulla qualità.

fastweb wow space
I clienti non si dovranno più preoccupare della capacità di memoria del proprio cellulare o di dover eliminare file precedenti per far posto ai nuovi. Con la funzione di tag e di geolocalizzazione, ritrovare foto e video sarà semplicissimo così come condividere in modo facile e sicuro tutti i file conservati. WOW Space è attivabile al prezzo lancio di 9,95 euro/anno, con il primo mese di prova gratuita.

Per tutti i clienti che attiveranno il servizio entro il 31 gennaio 2019 WOW Space sarà gratuito per sempre. Attivare il servizio è molto semplice: è sufficiente scaricare l'app WOW Space e inserire le credenziali dell'account Fastweb per accedere con un click ai propri ricordi più belli.
SEGUICI SU
FACEBOOK
ULTIME NOTIZIE
    zte axon 5gZTE al Mobile World Congress con uno smartphone 5G della gamma Axon
    redmi snapdragon 855Redmi prepara un nuovo smartphone con Snapdragon 855
    cubot x19Cubot X19 - lo smartphone in vendita a poco più di 100 euro
    iqoo smartphonePiù tradizionale del previsto il primo smartphone Iqoo
    lg g8 thinqLG G8 ThinQ - la FCC certifica tre varianti negli Stati Uniti
    samsung galaxy m30Samsung Galaxy M30 - lo smartphone sarà presentato il 27 febbraio
    samsung galaxy a50Samsung Galaxy A50 - nuove conferme sulle caratteristiche tecniche
    lg v50 thinqLG V50 ThinQ - delude sul top di gamma 5G il lettore di impronte sul retro
    honor 20Honor registra i marchi per 10 nuovi smartphone in Europa
    tab s4 tab s5eA confronto caratteristiche e prezzi di Samsung Galaxy Tab S4 e Galaxy Tab S5e
    huawei p30Huawei conferma la risoluzione dello schermo di P30 e P30 Pro
    xiaomi mi 9Xiaomi Mi 9 - nuove conferme su processore e fotocamere