PuntoCellulare.it

Huawei presenta il potente chip Kunpeng 920

7 Gennaio 2019 | PuntoCellulare.it
HUAWEI CHIP CERCA
Huawei ha presentato oggi il nuovo chip Kunpeng 920 concepito per aumentare la potenza dell'elaborazione di grandi quantità di dati, dello storage distribuito e degli scenari applicativi nativi ARM. Huawei si unirà agli operatori del settore per sviluppare il settore ARM e promuovere un ecosistema aperto, collaborativo e vantaggioso per tutti, portando le prestazioni di elaborazione a livelli sempre più elevati.

kunpeng 920
Kunpeng 920 è la CPU server basata su architettura ARM più performante del settore. Utilizzando chipset a 7 nanometri, la CPU è stata progettata da Huawei sulla base della licenza di architettura ARMv8. Migliora quindi in modo significativo le prestazioni del processore ottimizzando gli algoritmi di previsione dei branch, aumentando il numero di unità OP e migliorando l'architettura del sottosistema di memoria.

A frequenza tipica, la CPU Kunpeng 920 ha ottenuto un punteggio superiore a 930 nel test SPECint Benchmarks, che è superiore del 25% rispetto al benchmark del settore. Allo stesso tempo, l'efficienza energetica è migliore del 30% rispetto a quella attualmente disponibile. Kunpeng 920 offre prestazioni di calcolo molto più elevate per i data center riducendo al contempo il consumo energetico.

Kunpeng 920 integra 64 core a una frequenza di 2,6 GHz. Il chipset integra DDR4 a 8 canali e la larghezza di banda della memoria supera del 46% le altre offerte disponibilisul mercato. Anche l'integrazione del sistema è aumentata in modo significativo attraverso le due porte RoCE 100G. Kunpeng 920 supporta interfacce PCIe 4.0 e CCIX e offre una larghezza di banda totale di 640 Gbps. Inoltre la velocità dello slot singolo è doppia rispetto alla concorrenza, migliorando in modo efficace le prestazioni dello storage e vari acceleratori.

Huawei ha anche presentato i server della serie TaiShan alimentati da Kunpeng 920. La serie include tre modelli: uno con un focus sull'archiviazione, un altro sull'alta densità e un terzo focalizzato sul bilanciamento di entrambi i requisiti. I server TaiShan sono progettati per grandi quantità di dati, storage distribuito e scenari applicativi nativi ARM. L'architettura ARM è la più adatta per questi scenari garantendo vantaggi nell'utilizzo simultaneo di più core e nel livello di prestazione per watt.

TaiShan consentirà piattaforme di calcolo ad alte prestazioni e basso consumo energetico per le imprese. Ad esempio, in presenza di grandi quantità di dati, i server TaiShan sono regolati per fornire un'elevata convergenza multi-core e una pianificazione ottimizzata delle risorse che garantiscono un incremento del 20% delle prestazioni di calcolo. Basato sui server TaiShan, Huawei Cloud fornisce anche servizi elastic cloud, bare metal e cloud phone.
SEGUICI SU
FACEBOOK
ULTIME NOTIZIE
    ulefone power 3lUlefone Power 3L - in vendita a meno di 80 euro, con batteria da 6.350mAh
    huawei p30 liteHuawei P30 Lite - il produttore conferma la parentela stretta con il Nova 4e
    nokia 9 pureviewNokia 9 PureView - lo smartphone è disponibile adesso anche in Italia
    lg g7LG G7 ThinQ - nuovi cali di prezzo, adesso a quota 279 euro
    samsung galaxy foldSamsung Galaxy Fold - anche sulla versione europea il chip Snapdragon 855
    huawei enjoy 9eHuawei Enjoy 9e - alla fine si tratta di un Honor Play 8A rimarchiato
    kirin 980Senza Kirin 985 i nuovi Huawei P30 e P30 Pro non brilleranno nei benchmark
    xiaomi mi a2 xiaomi a2 liteXiaomi prepara due smartphone Android One con lettore di impronte integrato
    samsung galaxy budsSamsung Galaxy Buds - rilasciato il primo aggiornamento software per gli auricolari Bluetooth
    archos play tabArchos Play Tab - in arrivo un maxi tablet con schermo da 21.5 pollici
    sony xperia xz3Sony Xperia XZ3 - la fotocamera bocciata nei test di DxOMark
    adistanzadismartphoneHMD Global e Bahrain Merida insieme per una campagna di sensibilizzazione