PuntoCellulare.it

BOE sviluppa un lettore di impronte in-display per smartphone economici

28 Giugno 2019 | Roberto Bracco
DISPLAY CERCA
Il lettore di impronte digitali integrato nello schermo è una delle novità più interessanti di questi ultimi mesi, dal momento che permette di migliorare in uno smartphone sia l'ergonomia che il design. Purtroppo questa innovazione può essere implementata soltanto sui display con pannello OLED, limitandola di conseguenza ai prodotti più costosi.

boe display
Il marchio asiatico BOE Display Technology, a cui molti dei marchi più noti della telefonia si rivolgono per la fornitura di schermi, ha annunciato di aver ultimato la messa a punto di un nuovo lettore di impronte in-display in grado di funzionare anche nei pannelli LCD.

L'azienda conferma che la tecnologia è pronta per la produzione sul larga scala, per cui nei prossimi mesi ci aspettiamo una nuova generazione di smartphone di fascia medio-bassa con sensore biometrico integrato nello schermo.
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    tcl plexTCL Plex - svelate specifiche tecniche complete e prezzo di lanciosamsung galaxy s11 selfieSamsung Galaxy S11 - le fotocamere per selfie potrebbero essere addirittura treandroid 11Google inizia a lavorare ad Android 11xiaomi mi note 10Xiaomi potrebbe rispolverare la gamma Mi Note con un nuovo smartphonedisney princess majestic questIl gioco Disney Princess Majestic Quest disponibile su Android e iOSwind natale oggiWind - primo premio agli NC Digital Awards per 'Natale oggi vs Natale anni '90'xiaomi zoom 50xXiaomi prepara uno smartphone con schermo a 120Hz e fotocamera con zoom 50Xhuawei parigiHuawei presenterà un nuovo smartphone il 17 ottobre a Parigisamsung galaxy s10 liteSamsung Galaxy S10 Lite - in anteprima le caratteristiche del nuovo smartphonesamsung galaxy a91Samsung Galaxy A91 - nuove indiscrezioni sulle specifiche tecnichezte blade a7sZTE Blade A7s - nuovo entry level annunciato in Cina per rimpiazzare il Blade A7realme x2 proRealme X2 Pro - in anteprima alcune immagini dal vivo e conferma della ricarica a 50W