PuntoCellulare.it

Huawei Mate 30 Pro - ancora immagini in anteprima, con qualche dubbio

12 Agosto 2019 | Max Capitosti
HUAWEI ANDROID CERCA
Il top di gamma Huawei Mate 30 Pro torna protagonista nelle cronache, grazie ai rendering emersi nelle ultime ore. Rispetto alle immagini dei giorni scorsi si notano alcune differenze, che riguardano essenzialmente le fotocamere anteriori e posteriori come pure il display.

huawei mate 30 pro
Le cornici in alto e in basso dello schermo risultano pił sottili, differente anche la forma del notch e la disposizione delle fotocamere al suo interno, diverso anche il layout delle fotocamere sul retro. Le discrepanze sono di sicuro legate ad una differente interpretazioni dei file CAD relativi alla scocca dello smartphone, su cui i produttori di cover sono riusciti a mettere le mani.

Per avere un quadro pił preciso del design del Mate 30 Pro dovremo attendere le prossime settimane, con l'avvicinarsi della presentazione da parte di Huawei (il 19 settembre, secondo le indiscrezioni)
SEGUICI SU
FACEBOOK
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    galaxy a30sSamsung Galaxy A30s - in Italia a fine settembre a 329,90 eurosamsung galaxy fold 2Samsung Galaxy Fold 2 - il display sarà protetto da un Ultra Thin Glasssamsung galaxy s10 android 10Samsung Galaxy S10+ - una video anteprima per l'aggiornamento ad Android 10oppo reno aOppo Reno A - in anteprima le indiscrezioni sulla scheda tecnicaiqoo pro 5gVivo lancia i top di gamma Iqoo Pro ed Iqoo Pro 5G con Snapdragon 855+nokia android 10Pubblicato il calendario ufficiale Nokia degli aggiornamenti ad Android 10android 10Android 10 - annunciato il nuovo logo e la prossima nomenclatura ufficialenokia 7.2Nokia 7.2 - le immagini delle cover confermano il design definitivo del prodottolego legacyAperte le preregistrazioni per 'Lego Legacy: Heroes Unboxed'nokia 5gNel 2020 i primi smartphone 5G economici di Nokiaoneplus 7t proOnePlus 7T Pro - primi dettagli sul design del prossimo top di gammasamsung galaxy a50s a30sSamsung Galaxy A50s e A30s annunciati oggi, ecco cosa cambia rispetto ad A50 ed A30