PuntoCellulare.it

Aukey lancia una gamma di caricabatteria USB Type-C PD - le nostre impressioni

24 Settembre 2019 | Rosa Camilleri
BATTERIE CERCA
Aukey ha lanciato una nuova gamma di caricabatteria, tutti dotati dell'innovativa tecnologia proprietaria Dynamic Detect che permette di massimizzare la ricarica dei dispositivi dotati di porta USB Type-C e del supporto alla modalità PD (Power Delivery).

aukey usb type c pd
I nuovi caricabatteria Aukey, nelle versioni multiporta, consentono di reindirizzare tutta la potenza disponibile quando viene caricato un dispositivo soltanto. Un caricabatterie PD tradizionale da 30 W con una porta USB-C e una porta USB-A, può fornire 18 W per la porta USB-C e 12 W per l'USB-A: anche se la potenza nominativa è di 30 W la massima potenza che questo tipo di caricabatterie fornisce, è di 18 W anche se l'altra porta non è in uso. Questa tecnologia si rivela particolarmente utile quando ci si trova a dover caricare dispositivi come i MacBook, che richiedono una potenza più elevata.

La gamma di caricabatteria Aukey con supporto PD al momento è composta da quattro modelli:

  • PA-D1 - 30 W con due porte USB-A e USB-C da 30 W se usata singolarmente o 18 W e 12 W se usta con la A
  • PA-D2 -36 W con due porte USB-C da 36 W se usate singolarmente o 18W ciascuna se usate contemporaneamente
  • PA-D3 - 60 W con due porte USB-A e USB-C da 60 W se usata singolarmente o 45 W e 12 W se usta con la A
  • PA-D4 - una porta singola USB-C PD da 60 W


aukey usb type c pd

Noi abbiamo scelto di testare il modello PA-D4 con una singola porta USB Type-C e potenza di 60W. Nelle prove abbiamo utilizzato un cavo Aukey Type-C - Type-C da 1 metro, con connettori in alluminio e copertura in fibra aramide. Un prodotto di elevata qualità (esiste anche in versione da 2 metri) in grado di supportare il caricabatteria Aukey alla massima potenza, senza rischi di surriscaldamento.

Lo stesso cavo supporta la trasmissione dati fino a 480mbps e, come abbiamo potuto sperimentare nei nostri test, si rivela utile per il collegamento di due dispositivi dotati di porta USB Type-C (ad esempio per il travaso dei dati da uno smartphone Samsung all'altro utilizzando l'applicazione Smart Switch Mobile, oppure per copiare file da un computer).

I 60W sono più che sufficienti per caricare qualsiasi smartphone, come pure un computer portatile della gamma MacBook. Alcuni dei modelli più potenti, ad esempio i MacBook Pro con schermo da 15 pollici, sono forniti all'origine di un caricabatterie con potenza superiore, la ricarica a 60W avverrà di conseguenza più lentamente.

Purtroppo i caricabatteria Aukey di questa gamma, nonostante abbiano potenza da vendere, non supportano la ricarica a 45W del Galaxy Note 10+, per la quale serve un caricabatteria specifico conforme al nuovo standard PPS (Programmable Power Supply).
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    oppo k9 proOppo K9 Pro - in anteprima le immagini, in vista del lancio entro fine mesesamsung galaxy s22 ultraSamsung Galaxy S22 Ultra - la S Pen sarà integrata nella scocca, ecco le immaginirealme v11s 5gRealme V11s 5G - annunciata la versione aggiornata con il nuovo chip 5Gsamsung galaxy m52 5gSamsung Galaxy M52 5G - il nuovo smartphone lanciato senza clamore in Europanarzo 50a narzo 50iRealme svela i nuovi Narzo 50A e Narzo 50i in anteprima in Indiawiko y62 plusWiko Y62 Plus - in Italia la versione potenziata di Y62, ecco il prezzo e cosa cambiaxiaomi civiXiaomi Civi - in anteprima le immagini ufficiali pubblicate dal produttoreiqoo z5Iqoo Z5 - nuovo smartphone con Snapdragon 778G e fotocamera da 64MPhuawei nova 9Huawei presenta i nuovi Nova 9 e Nova 9 Pro con Snapdragon 778G senza 5Gvivo y33s y21s y21Vivo lancia in Italia i nuovi smartphone Y33s, Y21s e Y21tcl moveaudioTCL annuncia gli auricolari MoveAudio S600, MoveAudio S200 e MoveAudio S150motorola moto g pureMotorola Moto G Pure - in anteprima i dettagli del nuovo smartphone