PuntoCellulare.it

Il nuovo Vivo V1955A con ricarica a 55W della batteria certificato in Cina

16 Gennaio 2020 | Max Capitosti
VIVO ANDROID CERCA
Uno dei prossimi smartphone Vivo, identificato dalla sigla prodotto V1955A ha ottenuto questa settimana il via libera in Cina da parte del 3C. I pochissimi dettagli che emergono dal sito dell'authority cinese sono sufficienti a rendere il dispositivo degno di nota.

vivo v1955a

Risulta infatti che la batteria supporta la ricarica rapida a 55W, tramite il caricabatteria V550L0A0-CN incluso nella confezione. Finora il marchio asiatico si era spinto ad una potenza di 44W con il Vivo Iqoo Pro 5G, il V1955A sarÓ di conseguenza quasi di sicuro uno smartphone di fascia alta.

vivo v1955a

Di recente Vivo ha ottenuto la stessa certificazione anche per i modelli V1950A e V1963A: il primo dovrebbe essere la versione con Snapdragon 865 del Vivo Nex 3 5G, il secondo un dispositivo di fascia media basato su Snapdragon 765, con supporto 5G.
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    samsung galaxy z flipSamsung Galaxy Z Flip - in anteprima nuovi dettagli sulle specifiche tecnichegoogle i o 2020Google I/O 2020 - appuntamento dal 12 al 14 maggio per le novità del mondo Androidmotorola moto edge plusMotorola Moto Edge+ - in arrivo un nuovo smartphone con schermo extra-largegalaxy a30Nuovi dettagli sulle caratteristiche di Samsung Galaxy A31 e Galaxy A41galaxy s20A confronto Galaxy S20, Galaxy S20+ e Galaxy S20 Ultrasamsung customer service bresciaSamsung Customer Service apre a Bresciarealme x50Realme X50 Pro - in arrivo un top di gamma da record, con Snapdragon 865motorola razrMotorola RAZR - la versione 5G sarà annunciata a breve in Cinasamsung galaxy z flipSamsung Galaxy Z Flip - lo schermo potrà essere bloccato a 90°lg v50 thinq 5gLG pubblica l'elenco degli smartphone aggiornabili ad Android 10huawei mate 30 proHuawei Mate 30 Pro - nuovi canali di distribuzione in Italia, ma il prezzo ufficiale non calalg l555dl lg l455dlDue nuovi smartphone LG svelati in anteprima nelle prime immagini