PuntoCellulare.it

Arrivano in Giappone i distributori di Coca-Cola per i telefonini

2 Ottobre 2006 | PuntoCellulare.it
M.COMMERCE CERCA
A partire dal mese prossimo in Giappone si potranno acquistare le bevande di Coca-Cola dai distributori automatici pagando tramite il proprio cellulare, utilizzando il servizio di pagamento iD sviluppato dal gestore mobile NTT DoCoMo in collaborazione con Sumitomo Mitsui Card. Saranno circa 10 mila i distributori automatici di Coca-Cola ad essere abilitati entro la fine dell'anno ad accettare i pagamenti via cellulare, numero destinato a passare a 200 mila entro la fine del 2008. L'aggiornamento tecnologico dei distributori automatici consentirà un notevole risparmio delle spese per la loro gestione rispetto ai tradizionali sistemi di pagamento, senza contare la possibilità di controllare in tempo reale le quantità di lattine ancora a disposizione e segnalare eventuali tentativi di effrazione.
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    realme narzoRealme lancia in Europa gli smartphone Narzo 50 5G, Narzo 50 e Narzo 50A Primeoneplus nord 2t nord ce 2 lite In anteprima i prezzi di lancio di OnePlus Nord 2T e OnePlus Nord CE 2 Litehuawei p50 proHuawei P50 Pro - una cover aggiunge la connettività 5G mancanteoneplus ace racing editionOnePlus Ace - la Racing Edition presentata ufficialmente, caratteristiche e prezzioppo enco air2Oppo Enco Air2 - nuovi auricolari disponibili in Italia con una promozione per il lanciovivo t2Vivo T2 - nuovo smartphone atteso il 23 maggio, in anteprima tutte le caratteristichevivo s15Vivo S15 - pubblicate le immagini ufficiali in vista del lancioxiaomi 12 ultraXiaomi 12 Ultra / Mix 5, Xiaomi 12S e 12S Pro vengono certificati in Cinaz fold 4 z flip 4Samsung inizia la produzione dei componenti per Z Fold 4 e Z Flip 4ios 15.5iOS 15.5 - nuovo aggiornamento disponibile per iPhone ed iPadoneplus nord 2tOnePlus Nord 2T - la casa madre conferma il chip MediaTek Dimensity 1300xiaomi 12 prime timeXiaomi 12 - Prime Time, la miniserie girata con uno smartphone