PuntoCellulare.it

Fastweb, Wind e Vodafone annunciano il progetto 'Fibra per l' Italia'

8 Maggio 2010 | PuntoCellulare.it
FASTWEB VODAFONE WIND INFRASTRUTTURE CERCA
I tre amministratori delegati di Fastweb, Carsten Schloter, di Vodafone, Paolo Bertoluzzo, e di Wind Luigi Gubitosi, hanno presentato ieri un progetto per dotare l'Italia di una unica infrastruttura di rete in fibra che riporti il paese tra i leader nei servizi a Banda Larga. Gli operatori chiedono al Governo di avviare il processo per la creazione della società della fibra chiamando al tavolo tutti gli operatori e le Istituzioni. Bertoluzzo, Gubitosi e Schloter hanno inoltre lanciato la prima sperimentazione di una rete in fibra aperta a tutti, efficiente ed ad alte prestazioni, in un quartiere di Roma.

Il progetto prevede la realizzazione di una unica rete 'Fiber To The Home', in modalità punto-punto, che raggiungerà direttamente le case e le imprese e consentirà connessioni sempre più veloci con prestazioni ed affidabilità superiori all'attuale rete in rame con l'ulteriore vantaggio derivante dai minori costi di manutenzione tipici della fibra. Il piano si basa - ad oggi - sulla copertura delle 15 maggiori città italiane (10 milioni di persone), entro 5 anni con un investimento di circa 2,5 miliardi di euro ripartito tra tutti gli operatori e le Istituzioni coinvolte. In una seconda fase il piano potrà essere esteso fino a coprire le città con più di 20.000 abitanti, raggiungendo così il 50% circa della popolazione italiana con un investimento totale di 8,5 miliardi di euro.

Il progetto nazionale è aperto a tutti i soggetti pubblici e privati, Telecom Italia inclusa, che vogliano farne parte e l'investimento sarà funzione di tale partecipazione. Il mercato italiano è in grado di ripagare una sola rete di nuova generazione e la dimensione finanziaria dell'iniziativa richiede necessariamente la concreta disponibilità ad un progetto di condivisione degli investimenti. L'utilizzo della rete sarà disponibile a tutti gli operatori che ne facciano richiesta, a condizioni eque e non discriminatorie, mentre la commercializzazione dei servizi ai clienti erogabili attraverso il ricorso alla rete in fibra sarà gestita in modo autonomo e indipendente dagli operatori.

Schloter Bertoluzzo Gubitosi
Prosegui la lettura a pagina 2 >
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    samsung android 10Ecco un elenco (ufficioso) degli smartphone Samsung aggiornati ad Android 10redmi k20 pro premiumRedmi K20 Pro Premium - nuova versione con Snapdragon 855+ e memoria potenziataios 13iOS 13 - disponibile il nuovo aggiornamento, ecco su quali iPhone è possibile installarlohuawei mate 30 mate 30 proHuawei Mate 30 e Mate 30 Pro ufficiali - performance al top, ma con qualche dubbiocubot p30Cubot P30 - in arrivo un nuovo smartphone, sulla scia del successo di X20 e X20 Proxiaomi mi 9 pro 5gXiaomi Mi 9 Pro 5G - il design svelato con le prime immagini ufficialirealme x2Realme X2 - il teaser conferma la risoluzione delle fotocamereiphone 11 pro maxiPhone 11 Pro Max - ecco le immagini del primo teardown, confermata la batteria da 4.000mAhlenovo k10Lenovo K10 - il nuovo smartphone riceve il via libera da Googleumidigi f2Umidigi F2 - fotocamera quadrupla e design raffinato emergono nelle prime immaginiwiko wishake true wireless 2WiShake True Wireless 2, i nuovi auricolari Bluetooth di Wikosamsung galaxy a70sSamsung Galaxy A70s - attivata la pagina di supporto sul sito ufficiale