PuntoCellulare.it
Samsung svela lo schermo Infinity Flex Display, la One UI e altre novità
7 Novembre 2018 | Max Capitosti
SAMSUNG ANDROID DISPLAY CERCA
Novità da Samsung anche per quanto riguarda Bixby, presentata inizialmente come un'interfaccia intelligente, un modo semplice e pratico per usare la voce per interagire con il proprio telefono, ma destinata a diventare una piattaforma di intelligenza scalabile in grado di supportare i diversi prodotti e servizi nella vita di un consumatore. Alla Samsung Developer Conference 2018, Samsung ha svelato nuovi modi per gli sviluppatori di portare a più consumatori possibili un'esperienza di conversazione più personale, colloquiale e utile.

Per facilitare agli sviluppatori la scalabilità dei servizi basati su Bixby, Samsung introduce Bixby Developer Studio. La disponibilità di questo strumento fornisce un modo intuitivo per sviluppatori e partner di diffondere l'intelligenza a servizi e dispositivi differenti. Gli sviluppatori saranno così in grado di creare facilmente delle Bixby Capsule - funzionalità o servizi realizzati per Bixby - e renderli accessibili in modo agevole ai consumatori all'interno del Bixby Marketplace. Inoltre, la piattaforma consentirà agli sviluppatori di adattare facilmente le proprie capsule, da smartphone e televisori ad elettrodomestici e altri prodotti attraverso l'ecosistema Samsung. Samsung è inoltre impegnata nella diffusione nei prossimi mesi di Bixby in cinque nuove lingue, tra cui inglese britannico, francese, tedesco, italiano e spagnolo.


Per quanto riguarda l'ecosistema IoT aperto SmartThings, ora disponibile in oltre 200 mercati in tutto il mondo, Samsung sta rendendo più veloce e semplice per gli sviluppatori la connessione dei propri dispositivi e servizi con una nuova suite di strumenti nel rinnovato SmartThings Developer Workspace. Questi strumenti avanzati includono SmartThings Cloud Connector, SmartThings Device Kit e SmartThings Hub Connector. Gli sviluppatori possono, oltre a integrare facilmente i dispositivi Zigbee e Z-Wave, progettare e rilasciare sulla piattaforma.

Il programma di certificazione aggiornato Works with SmartThings (WWST) offre agli sviluppatori l'accesso diretto alle risorse e agli esperti di SmartThings. WWST aiuta a garantire che i dispositivi e i servizi siano completamente ottimizzati per la piattaforma, in modo che i consumatori possano godere della migliore esperienza possibile.
SEGUICI SU
FACEBOOK
ULTIME NOTIZIE
    realme 5 realme 5 proRealme 5 e Realme 5 Pro annunciati oggi in India: caratteristiche e prezzioppo reno 2Oppo Reno 2 - la scheda tecnica svelata in anteprima dal Tenaatcl smartphoneSvelata la roadmap dei prossimi smartphone TCLxiaomi redmi note 8Xiaomi Redmi Note 8 - confermato il lancio domani 21 agostonokia 7.2Nokia 7.2 - le immagini delle cover confermano il design definitivo del prodottomate 30 mate 30 proSvelate le caratteristiche della batteria di Huawei Mate 30 e Mate 30 Prorazer phoneRazer Phone - rilasciato l'aggiornamento ad Android 9 Pievivo nex 3Vivo Nex 3 - il produttore conferma un design 'waterfall' per lo schermoxiaomi mi 9t proXiaomi Mi 9T Pro - in vendita in Italia dal 26 agosto a 450 euroofferte gearbestLe offerte GearBest di oggi con tanti smartphone al prezzo più bassonokia 2720 4gNokia 2720 4G - ad IFA 2019 una riedizione del glorioso Nokia 2720 Foldgalaxy note 10Disponibile il primo aggiornamento per Galaxy Note 10 e Note 10+