PuntoCellulare.it

Xiaomi Redmi Note 7 Pro - il Tenaa anticipa gran parte della scheda tecnica

26 Febbraio 2019 | Max Capitosti
XIAOMI ANDROID CERCA
Sfuma la possibilità, ipotizzata nei giorni scorsi di trovare un lettore di impronte digitali di tipo in-display sul nuovo Redmi Note 7 Pro. Le immagini dello smartphone pubblicata in queste ore sul sito del Tenaa, confermano infatti la presenza del lettore biometrico sul pannello posteriore.

xiaomi redmi note 7 pro
Fra gli altri dettagli che emergono a seguito della certificazione Tenaa, troviamo uno schermo FHD+ da 6.3 pollici, un chip Octa Core a 2.0GHz (forse uno Snapdragon 675), 3/4/6GB RAM, 32/64/128GB di memoria interna, fotocamera posteriore da 48+8 megapixel, fotocamera anteriore da 13 megapixel e batteria da 3.900mAh.


Xiaomi Redmi Note 7 Pro - previsto uno Snapdragon 675
22 Gennaio 2019

Lo smartphone Redmi Note 7 Pro, la conferma arriva direttamente dal produttore, sarà annunciato la prossima settimana. Non conosciamo ancora il giorno preciso in cui avverrà la presentazione, fra le caratteristiche troveremo una fotocamera posteriore Sony IMX586, un chip Snapdragon 675 e, stando alle indiscrezioni più recenti, uno schermo con lettore di impronte integrato.

xiaomi redmi note 7 pro
La vera sorpresa dal Redmi Note 7 Pro potrebbe arrivare dal prezzo, dagli indizi filtrati dai manager della società la versione base dello smartphone costerà soltanto 210 euro.


Xiaomi Redmi Note 7 Pro - previsto uno Snapdragon 675
18 Gennaio 2019

Il nuovo Xiaomi Redmi Note 7 Pro atteso entro la fine del mese prossimo, riporta una fonte attendibile su Weibo, sarà uno dei primi smartphone al mondo ad utilizzare il processore Snapdragon 675 di Qualcomm. Il chip scelto da Xiaomi dovrebbe garantire al Redmi Note 7 Pro ottime prestazioni, aiutando a contenere nello stesso tempo i costi di produzione.

xiaomi redmi note 7 pro
Lo Snapdragon 675 in effetti promette performance migliori rispetto a quelle dello Snapdragon 710, pur montando una GPU più lenta. Per lo Xiaomi Redmi Note 7 Pro si prevede un prezzo di lancio in Cina compreso fra i 180 e i 200 euro.


Xiaomi Redmi Note 7 Pro - la casa madre conferma i primi particolari
11 Gennaio 2019

L'ottimo Redmi Note 7 di fascia media annunciato ieri in Cina, ad un prezzo molto competitivo, sarà affiancato a breve da una versione più performante, con il lancio del Redmi Note 7 Pro.

xiaomi redmi note 7 pro
Ancora non conosciamo i dettagli sulle specifiche tecniche del Redmi Note 7 Pro e in quali aspetti sarà migliore rispetto al Redmi Note 7. Il numero uno di Xiaomi, Lei Jun, oltre a confermare il lancio nelle prossime settimane della versione Pro del Redmi Note 7, ha svelato che al posto del sensore Samsung ISOCELL da 48 megapixel per la videocamera principale sarà adottato il Sony IMX586, sempre con la stessa risoluzione.

Il Redmi Note 7 Pro è atteso nel corso del mese prossimo, nel giro di un paio di settimane dovrebbero di conseguenza iniziare ad emergere le prime indiscrezioni.
SEGUICI SU
FACEBOOK
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    ulefone power 3lUlefone Power 3L - in vendita a meno di 80 euro, con batteria da 6.350mAh
    huawei p30 liteHuawei P30 Lite - il produttore conferma la parentela stretta con il Nova 4e
    nokia 9 pureviewNokia 9 PureView - lo smartphone è disponibile adesso anche in Italia
    lg g7LG G7 ThinQ - nuovi cali di prezzo, adesso a quota 279 euro
    samsung galaxy foldSamsung Galaxy Fold - anche sulla versione europea il chip Snapdragon 855
    huawei enjoy 9eHuawei Enjoy 9e - alla fine si tratta di un Honor Play 8A rimarchiato
    kirin 980Senza Kirin 985 i nuovi Huawei P30 e P30 Pro non brilleranno nei benchmark
    xiaomi mi a2 xiaomi a2 liteXiaomi prepara due smartphone Android One con lettore di impronte integrato
    samsung galaxy budsSamsung Galaxy Buds - rilasciato il primo aggiornamento software per gli auricolari Bluetooth
    archos play tabArchos Play Tab - in arrivo un maxi tablet con schermo da 21.5 pollici
    sony xperia xz3Sony Xperia XZ3 - la fotocamera bocciata nei test di DxOMark
    adistanzadismartphoneHMD Global e Bahrain Merida insieme per una campagna di sensibilizzazione