PuntoCellulare.it

Samsung misura l'educazione telefonica degli americani

9 Ottobre 2006 | PuntoCellulare.it
PRIVACY CERCA
Samsung ha pubblicato i risultati di una ricerca effettuata sul mercato statunitense, per misurare la propensione dei consumatori ad utilizzare il proprio telefonino nei luoghi pubblici, in situazioni dove generalmente l'educazione imporrebbe di astenersi da questa pratica.

Dal sondaggio emerge che gli americani della costa occidentale sono leggermente meno tolleranti per quanto riguarda l'uso dei cellulari in pubblico. I giovani, era prevedibile, si sono dimostrati quelli meno sensibili al problema di disturbare il prossimo con le proprie conversazioni telefoniche, quasi unanime invece la classifica dei luoghi pubblici dove ci si può permettere di rispondere al telefono, che vede le sale cinematografiche all'ultima posizione.


La propensione ad utilizzare il cellulare negli USA
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    redmi k50s proRedmi K50S Pro - AnTuTu conferma il chip Snapdragon 8+ Gen 1realme 9i 5gRealme 9i 5G - in anteprima caratteristiche, immagini e prezzo dei nuovo smartphonenokia 110 4g 2022Nokia 110 4G (2022) - un prezzo bassissimo per il nuovo telefono cellulareoneplus ace proOnePlus Ace Pro - confermata la data di lancio del nuovo top di gammasamsung galaxy z fold 4Samsung Galaxy Z Fold 4 - caratteristiche e immagini svelate da Amazon in anteprimasamsung galaxy a23 5gSamsung Galaxy A23 5G - confermate le caratteristiche tecniche con la presentazione ufficialevivo v25 proVivo V25 e V25 Pro in arrivo, in anteprima immagini e caratteristichehuawei p50 pocketProbabile una selfie camera under-display per l'erede di Huawei P50 Pocketmotorola razr 2022Motorola fissa la nuova data per il lancio di RAZR 2022 ed Edge X30 Prooppo reno 8z 5gOppo Reno 8Z 5G - il nuovo smartphone si ispira ad altri recenti modelli del marchioantutu luglio 2022Nella classifica AnTuTu arrivano i primi smartphone con Snapdragon 8+ Gen 1fortune global 500Xiaomi migliora il posizionamento della classifica Fortune Global 500