PuntoCellulare.it

Con ADSL, TV digitale ed UMTS gli italiani sono sempre più convergenti

6 Giugno 2006 | PuntoCellulare.it
ANALISI CERCA
La convergenza tra TV Digitale, telefonia mobile UMTS e Internet a banda larga è in forte sviluppo e gli italiani sono pronti ad avere un approccio multi-modale verso i contenuti da fruire: il 44% del campione possiede almeno due di tali piattaforme, l'11% del campione (pari a 1.780.000 individui) tutte e tre. Informazione, sport e musica rappresentano i maggiori fattori di convergenza. Questi i risultati dell'osservatorio 'TelcoNext', realizzato da Nextplora, istituto di ricerca e analisi di mercato, che ha indagato sui profili e comportamenti di circa 3.200 utenti internet nel periodo 30 aprile - 16 maggio 2006.

Se il segmento più esteso è quello degli utenti dotati di una connessione a Banda Larga (23%), seguito dal segmento dotato di Banda Larga e Tv Digitale (21%), c'è un 11%, definito “alto convergenti”, dotato di tutte e tre le piattaforme, che si caratterizza per un profilo più maschile della media (+21%) e più concentrato nelle fasce adulte (45-54 anni). Il possesso esclusivo di UMTS (6% del campione) si conferma più diffuso tra i giovanissimi (meno di 18 anni), e la dotazione di UMTS abbinata alla TV digitale (4% del campione) è più concentrata nel Centro-Sud Italia.

La convergenza tra Internet e telefonia si manifesta soprattutto nella navigazione sul web: se loghi, suonerie e i giochi presenti sul cellulare si confermano le attività ludiche più diffuse, il 17% del campione dichiara di aver utilizzato il cellulare per navigare sul portale Wap/Mobile del proprio operatore nell'ultima settimana e un 13% di averlo utilizzato come modem per una connessone a Internet. Musica e email sono le attività con maggior potenzialità di sviluppo: il 41% intende utilizzare il proprio cellulare per controllare la propria email personale e il 34% per ascoltare musica digitale (Mp3 e Podcast). Viceversa, la convergenza che muove da Internet esprime il potenziale maggiore propria nell'ambito dei servizi di chiamata e comunicazione. Se già oggi il 32% del campione ricorre a servizi di Voice Over IP, come Skype, il 42% degli intervistati si dichiara propenso e interessato ad adottare il VoIp come modalità di comunicazione.
Prosegui la lettura a pagina 2 >
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    samsung galaxy fit 3Samsung Galaxy Fit 3 - svelata la nuova smartband con 2 settimane di autonomiavivo y200eVivo Y200e - caratteristiche al top per un interessante smartphone di fascia mediahuawei enjoy 70zHuawei Enjoy 70z - nuovo entry-level con batteria da 6.000mAh svelato in Cinazte libero flipZTE Libero Flip - presentato lo smartphone pieghevole più sottile al mondosamsung galaxy z fold 6Samsung Galaxy Z Fold 6 - spessore ridotto per il prossimo pieghevolerealme rmx3851Realme ha pronto uno smartphone con il nuovo chip Snapdragon 8samsung galaxy z fold 6Samsung Galaxy Z Fold 6 - nuove indiscrezioni sul design e la forma dello schermovivo x fold 3Vivo X Fold 3 - primi dettagli rivelati grazie alle immagini dal vivoasus zenfone 11 ultraAsus Zenfone 11 Ultra - il prossimo top di gamma arriverà il 14 marzosamsung galaxy ringSamsung Galaxy Ring - in arrivo in estate, insieme a Galaxy Z Fold 6 e Galaxy Z Flip 6oneplus watch 2OnePlus Watch 2 - primo teaser ufficiale in vista della presentazione ufficialeeco friendsSamsung Galaxy S24 - annunciata la nuova gamma di cover 'Eco-Friends'