PuntoCellulare.it

Vivo X60 Pro - lo smartphone ufficiale di UEFA EURO 2020 testato da PuntoCellulare.it

21 Giugno 2021 | Max Capitosti
VIVO ANDROID CERCA
Vivo deve festeggiare ancora il primo anniversario del debutto sul mercato europeo della telefonia mobile, ma in questi pochi mesi è riuscita a ritagliarsi il proprio spazio.

La crescita è stata alimentata da una gamma di prodotto completa che spazia dagli entry level ai top di gamma, da accordi mirati per la distribuzione e, soprattutto in questi giorni, grazie alla sponsorizzazione del campionato UEFA EURO 2020 che ha portato il marchio davanti agli occhi di decine di milioni di potenziali clienti.

vivo x60 pro

Proprio per restare in tema UEFA, nell'ultima settimana abbiamo deciso di provare X60 Pro, non soltanto l'ultima e più rappresentativa proposta di Vivo per quanto riguarda la telefonia, ma anche lo smartphone ufficiale di questa edizione del campionato di calcio europeo.

Scheda tecnica Vivo X60 Pro Global

  • Display: 6.56 pollici - 1080 x 2376 punti AMOLED - Fotocamera In-Display - Refresh rate 120Hz
  • Fotocamera principale tripla:
    • 48 MP - F/1.48 - Flash LED - 0.8 µm pixel - Sony IMX598
    • 13 MP - F/2.2 - Ultrawide 120° - 1.12 µm pixel
    • 13 MP - F/2.46 - Telephoto - 1.12 µm pixel
  • Fotocamera secondaria:
    • 32 MP
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 870 Octa Core 3.2 GHz a 7nm
  • GPU: Adreno 650
  • Memoria: 12GB RAM + 256GB non espandibile
  • Rete mobile: 5G
  • Sistema operativo: Android 11
  • Interfaccia utente: OriginOS 1.0
  • Batteria: 4200 mAh non rimovibile con ricarica a 33W
  • Lettore di impronte: SI (in-screen)
  • Face Unlock: SI
  • NFC: SI
  • Dimensioni: 158.6 x 73.2 x 7.6 mm
  • Peso: 177 g
  • Colore scocca: Midnight Black, Shimmer Blue
  • Data lancio: Marzo 2021

  • Confronta Vivo X60 Pro Global con altri cellulari
  • Recensioni Vivo X60 Pro Global
  • Aggiungi Vivo X60 Pro Global ai preferiti


Con X60 Pro viene oltretutto sancito l'inizio di una collaborazione di lungo periodo fra Vivo e Zeiss per la ricerca e lo sviluppo di nuove soluzioni di eccellenza in campo fotografico. Come ogni player di rilievo che si rispetti, anche Vivo ha voluto dotarsi del supporto di un marchio di prestigio nel campo dell'imaging in modo da dare al comparto fotografico dei suoi smartphone una marca in più.

Vivo X60 Pro si colloca senza ombra di dubbio nella fascia alta di mercato, non soltanto per i materiali utilizzati e la dotazione, ma (purtroppo) anche per il prezzo elevato. Servono infatti ben 799 euro per acquistare il telefono in Italia in base al listino ufficiale. Non che non li valga, ma qualche piccola lacuna dal punto di vista della dotazione avrebbe reso più opportuno un prezzo di lancio più contenuto.

Ci riferiamo in particolare allo Snapdragon 870 utilizzato come processore, nei nostri test si è dimostrato sempre all'altezza di ogni situazione garantendo un utilizzo fluido e senza impuntature. A 800 euro sarebbe stato più adeguato uno Snapdragon 888, per assicurare non soltanto un livello di prestazioni superiore, ma anche un elemento in più a favore nei confronti con altri dispositivi top di gamma nella stessa categoria di prezzo.

Come accennato i materiali utilizzati per Vivo X60 Pro sono di primo livello. Il telaio è in metallo, il pannello posteriore è in vetro Gorilla Glass 6 con una finitura caratterizzata da un piacevole effetto cangiante che non trattiene minimamente le impronte digitali.

vivo x60 pro

Nonostante le dimensioni importanti la scocca è leggera e sottile, anche se l'inserto di forma rettangolare che alloggia i sensori della fotocamera si fa notare per lo spessore. I lati curvi, sia del display che del vetro posteriore, sono leggermente smussati e contribuiscono a snellire il design del prodotto.

Sul lato destro del telaio troviamo i consueti tasti a bilancere per la regolazione del volume/luminosità, oltre al tasto di accensione-spegnimento con una finitura zigrinata per renderlo immediatamente riconoscibile al tatto.

Sul lato inferiore troviamo lo slot per le schede SIM in formato Nano (lo smartphone è Dual SIM, non sono invece supportate le memorie microSD, nemmeno sacrificando un alloggiamento per la SIM), il connettore USB Type-C per la ricarica e il collegamento di accessori audio (è assente il jack da 3.5 millimetri per le cuffie) e i fori per l'altoparlante (purtroppo il telefono non è stereo) e il microfono. Sul lato superiore troviamo il foro per un altro microfono, mentre il lato sinistro è privo di qualsiasi elemento.

Lo schermo vanta un pannello Super AMOLED in formato FHD+ da 6.56 pollici di produzione Samsung, dai lati leggermente smussati. Supporta la modalità HDR10/10+ e prevede una frequenza di refresh di 120Hz e di 240Hz per la reattività del touchscreen.

La selfie camera, da 32MP di risoluzione, è di tipo in-display con foro in posizione centrale. Il lettore di impronte è integrato nel vetro e non delude nè sotto il profilo della accuratezza, nè della velocità di riconoscimento. Lo smartphone arriva con una pellicola protettiva preapplicata in fabbrica, non serve quindi acquistare una.

vivo x60 pro

Vivo X60 Pro viene offerto al momento in una sola configurazione di memoria che possiamo definire 'premium'. Prevede infatti 12GB di RAM di tipo LPDDR4X e 256GB di storage a tecnologia UFS 3.1 che, come accennato, non può essere espanso. Il software di sistema permette inoltre di allocare 3GB di memoria RAM virtuale per migliorare ulteriormente l'utilizzo delle applicazioni in multitasking.

La batteria ha una capacità di 4.200mAh, non tanti in senso assoluto ma più che sufficienti ad arrivare tranquilli a fine giornata. La ricarica completa avviene a 33W in circa un'ora di tempo, grazie al caricabatteria fornito in dotazione (particolare che visti i trend emergenti è giusto precisare).

vivo x60 pro

Il sistema operativo installato di serie è Android 11, con interfaccia proprietaria FunTouch OS. Al momento le patch di sicurezza disponibili sono quelle di marzo 2021. A livello software la personalizzazione applicata da Vivo è minima, un particolare che sarà di sicuro apprezzato da tutti coloro che amano il sistema operativo Google in versione stock. Degna di nota la presenza del 'game mode' che permette di disattivare tutti gli elementi di disturbo mentre si gioca, massimizzano nello stesso tempo le prestazioni.

La fotocamera principale di X60 Pro dispone di tre sensori, il logo Zeiss ci ricorda della prestigiosa consulenza su cui ha potuto contare Vivo, mentre le scritta 'professional photography' sottolinea le ambizioni dello smartphone in campo fotografico.

Elemento di spicco il sensore da 48MP F/1.48, versione personalizzata del Sony IMX598 unita ad un raffinato quanto efficace sistema di stabilizzazione gimbal su tre assi capace di bilanciare i tremolii della mano fino a 3 gradi (è presente anche un più tradizionale sistema EIS). Troviamo inoltre altri due sensori da 13MP, rispettivamente F/2.46 per lo zoom ottico 2X ed F/2.2 Super Wide Angle 120°.

vivo x60 pro

E' supportata la registrazione video fino al formato 4K@60fps, anche se alcune delle funzionalità avanzate sono attivabili soltanto a risoluzioni o frame rate inferiori. Le impostazioni e i parametri su cui si può giocare, abbandonando le impostazioni automatiche e gli algoritmi AI, sono in grado di soddisfare anche l'utilizzatore più esigente. La modalità Extreme Night Vision 2.0 consente di ottenere scatti di elevata qualità nella quasi più completa oscurità, utile di sera anche il Super Ritratto Notturno HDR.

Nulla da eccepire sul fronte della ricezione, anche sotto copertura 5G, come pure della qualità dell'audio. Non manca il supporto NFC pienamente compatibile con Google Pay.

Nella confezione troviamo il caricabatteria a 33W e il relativo cavo USB Type-C, l'adattatore da USB Type-C a jack da 3.5 millimetri per le cuffie e un paio di cuffiette a filo.

Il bilancio dei giorni trascorsi in compagnia di Vivo X60 Pro è sicuramente positivo, unica nota stonata il prezzo che avremmo preferito di un 50-100 euro più basso per rendere il prodotto ancora più competitivo.
SEGUICI SU
FACEBOOK
SEGUICI SU
TELEGRAM
NOTIZIE CORRELATE
ULTIME NOTIZIE
    vodafone eataly art houseVodafone - il 5G protagonista a Eataly Art House con la realità aumentatamotorola mauiMotorola Maui - in arrivo un nuovo entry level con Helio G37 e tripla fotocameraredmi a1 plusRedmi A1+ - la versione 'Plus' guadagna il lettore di impronte ma mantiene il prezzo bassooneplus trade inCon OnePlus se compri un telefono pianti un alberomotorola moto e32Motorola Moto E32 - svelata la nuova versione con Helio G37 e fotocamera da 50MPoppo a77sOppo A77s - svelata ufficialmente la variante di A77 4G con chip Snapdragonhuawei nova 10 seHuawei Nova 10 SE - fotocamera da 108MP e schermo OLED per il nuovo smartphonexiaomi 12t 12t proXiaomi annuncia i nuovi smartphone 12T e 12T Proasus rog phone 6d ultimate antutuAsus ROG Phone 6D Ultimate - nuovo record nella classifica AnTuTu degli smartphonezte blade v40sZTE Blade V40s - schermo AMOLED e chip Unisoc per il nuovo smartphonesamsung galaxy a54Samsung Galaxy A54 - previsto un sensore fotografico da 50MPxiaomi smart band 7 proXiaomi Smart Band 7 Pro - la nuova smartband debutta in Italia, confermato il prezzo di lancio